Benvenuto

Benvenuto su questo blog!

martedì 31 dicembre 2013

La Bibbia dei LXX di Aristide Brunello

Aristide Brunello era un sacerdote di Piana degli Albanesi (Palermo) noto per aver dato alle stampe, nel 1963, la prima versione italiana della Bibbia dei LXX. Questo lavoro, iniziato nel 1941-45, si è concluso alla veglia del Concilio Vaticano II. Egli pensava che la sua fatica potesse essere un punto di convergenza e di unione con le Chiese ortodosse. Dopo tutti questi decenni si può concludere che il suo lavoro non ha conseguito la sorte sperata e sia questo che la sua persona sono caduti in uno spesso oblìo. Infatti alla stragrande maggioranza dei miei lettori il suo nome non dirà nulla, come non disse nulla a me la prima volta che lo udii. Alcuni anni fa mi giunse voce del Brunello e della sua opera, del tutto casualmente. 
Nel sud Italia, dove in teoria dovrebbe essere più facile trovarla, pare essere letteralmente sparita. A Roma, nelle poche biblioteche pontificie che la posseggono in catalogo, non è messa  a disposizione all'utenza.
Tutto questo mi ha stimolato ad una sorta di "caccia al tesoro" e, in modo insperato, l'ho trovata a poca distanza geografica da me, ma con non poca fatica.
Preso il "tesoro" mi sembrava di aver fatto gran cosa. Tuttavia, ad un'attenta analisi, sono rimasto deluso: questa Bibbia non è una semplice traduzione dalla versione dei LXX ma un suo rimaneggiamento per addomesticarla quanto più possibile alla versione allora canonica in Occidente: la Volgata. Essendo così, non è un testo interessante per eventuali confronti e/o verifiche, dal momento che avrebbe bisogno d'essere purificato esso stesso.
Ciononostante fu la prima - e ancor oggi unica! - versione completa della Bibbia della LXX (teoricamente!). Per questo, alla fine, finii per possederla.
In questo post ne propongo il Pentateuco, dal momento che non mi è possibile proporre l'intera opera, essendo, probabilmente, ancora valevoli i diritti d'autore della stessa. In ogni evenienza, la diffusione dell'opera, nel modo da me proposto, non lede comunque il copyright perché non è possibile né scaricarla come file o copiarla, né stamparla. 

5 commenti:

  1. I miei attenti lettori notino una cosa solare: il Prosefchitarion da me precedentemente presentato è "latinizzato", dal momento che ha preghiere e definizioni proprie al mondo religioso cattolico-latino. La Bibbia del Brunello ha influenze della Volgata, dunque è "latinizzata". Cosa ne potranno dedurre? Che le Chiese che si fanno ponte con il mondo orientale in realtà non ne veicolano lo spirito ma una sorta di identità intermedia che da sempre le ha contraddistinte (non necessariamente per "colpa" loro, per carità!).
    Questo, dal punto di vista dello studio della liturgia greca (e i testi biblici formano la liturgia stessa) inizia ad essere piuttosto problematico, non pensate?
    State comunque certi che queste mie affermazioni non le sentirete in giro, dal momento che le persone prendono per autentico quanto non è detto affatto lo sia. E non se ne fanno problema alcuno...

    RispondiElimina
  2. E' un problema solo mio oppure no? Il link non funziona. Ero curioso di leggere alcuni versi...

    Pantocrator

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è un problema tuo ma del server che offre il servizio. Appena possibile faccio il reload del file e dovrebbe funzionare.

      Elimina
  3. Ora il documento dovrebbe essere leggibile. Propone il Pentateuco, ossia i primi cinque libri della Bibbia.

    RispondiElimina
  4. Posseggo questa edizione della Bibbia, in effetti il suo limite più grande, oltre a quello di una traduzione in alcuni casi alquanto libera, è quello di cercare di allineare la LXX alla Vulgata, sopratutto nella disposizione dei Libri. Io sono sicuro che in entrambe le tradizioni testuali della Bibbia Cristiana, quella dall'Ebraico per tramite OBBLIGATO dalla Vulgata e quella dal Greco, sia significativa anche la disposizione e l'ordine dei libri dell'Antico Testamento, dice infatti la chiave ermeneutica eminentemente cristiana e cristologica dei libri dell'Antico Testamento.

    RispondiElimina

Si prega di fare commenti appropriati al tema. Ogni commento irrispettoso o fuori tema non verrà pubblicato.